Escursioni

  • cimg0394-1.JPG
  • cimg0434-1.JPG
  • cimg0444-1.JPG
  • cimg0425-1.JPG
  • cimg0426-1.JPG
  • cimg0438-1.JPG
  • cimg0428-1.JPG
  • cimg0424-1.JPG
  • P_20180619_143604_rvHDR_Auto.jpg
  • P_20180619_143504_rvHDR_Auto.jpg
  • 20160908_115450.jpg
  • 20160908_120228.jpg
  • p_20170615_102334_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_170335_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_165322_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_165703_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_171250_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_143314_vhdr_auto.jpg
  • p_20170903_125558_vhdr_auto.jpg
  • p_20170903_130928_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_124634_vhdr_auto.jpg
  • P_20180930_122223_rvHDR_Auto.jpg
  • 20160629_164500.jpg
  • p_20170219_103912_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_155821_vhdr_auto.jpg
  • fogliano.jpg
  • p_20170219_105055_vhdr_auto.jpg
  • p_20170408_154732_vhdr_auto.jpg
  • 20160908_111012.jpg
  • 20160908_112524.jpg

Escursioni per tutti i gusti



Vi suggeriamo alcune idee per escursioni nei dintorni di Sabaudia.

- La pianura pontina .
Se si decide di visitare la zona circostante, si noterà che nella pianura Pontina, le strade sono prive di curve e di salite. La pianura si caratterizza per gli ampi spazi, la foresta, i numerosi viali alberati, i numerosi canali, la fertile campagna coltivata con tecniche moderne.
Tre strade principali la attraversano da nord-ovest a sud-est:
la via Appia, nella parte interna verso i monti Lepini, la via Mediana/Pontina SR148 e la strada Litoranea, verso il mare.
Queste strade, quasi parallele fra loro, sono intersecate perpendicolarmente da strade migliare, numerate col miglio di attraversamento della via Appia.

- 3 belle località di mare: San Felice Circeo (11 km di distanza), Terracina (19 km) e Sperlonga (36 km).
Tre città di mare, diverse fra loro ma tutte molto interessanti: per i luoghi e per lo shopping. Terracina la consigliamo anche per i buoni ristoranti.

- Tempio di Giove Anxur a Terracina (19 km).
Magnifico tempio romano sull'Acropoli di Terracina, che offre una vista mozzafiato sulla costa e l'intera pianura Pontina.
Particolarmente bello da visitare di notte.

- Piana delle Orme (25 Km).
Gli abitanti dell'Agro Pontino, che vi si sono stabiliti da meno di un secolo, si sentono poveri di radici storiche. Queste sono principalmente identificate, nella grande bonifica, negli antichi borghi di capanne (Lestre) e negli eventi della 2 ° guerra mondiale e del fascismo, che vi hanno avuto luogo.
Questo museo privato contiene molte testimonianze di queste origini.

- Abbazia di Fossanova (21 km).
In epoca medievale, un gruppo di monaci cistercensi si stabilì nelle Paludi Pontine.
Realizzarono alcune opere di drenaggio per rendere coltivabili le terre e costruirono una splendida Abbazia. L'edificio è rimasto intatto nel corso dei secoli, ed è particolarmente famoso perché vi morì San Tommaso d'Aquino .
Sono anche molto belli: il chiostro, il refettorio, l'infermeria e gli altri edifici del villaggio.

- Castello e città di Sermoneta (40 km).
Sermoneta, in epoca medievale era una città molto importante, appartenente alla famiglia Caetani (che diede al papato due pontefici: Gelasio II e Bonifacio VIII).
I secoli e le guerre non hanno neanche scalfito il suo castello (visita a pagamento) e il delizioso paesino circostante.

- Giardini di Ninfa (45 km).
Meravigliosi giardini botanici, di fama internazionale, realizzati sempre dalla famiglia Caetani, nell'800, tra i resti di Ninfa : città medioevale, abbandonata a causa di guerre.
È possibile visitarli un paio di giorni al mese.

- Isole Pontine .
Le Isole Pontine sono delle vere perle che meritano una visita. 
Le due principali sono Ponza e Ventotene , raggiungibili in traghetto o aliscafo da S.Felice C., Terracina, Formia e Anzio.
Il viaggio dura un paio d'ore, per cui va prevista almeno una giornata intera di tempo, per farvi una escursione.